Cambiare uno pneumatico forato è un’operazione semplice e alla portata di tutti

Capita purtroppo a tutti di ritrovarsi nel bel mezzo di una strada con uno pneumatico forato e magari avere anche i minuti contati. Beh, in queste circostanze è inutile imprecare, perché si rischia davvero di iniziare male la giornata.

E’ consigliabile armarsi di pazienza e procedere alla sostituzione dello stesso, attraverso semplici operazioni, che tutti sono in grado di compiere. Ma attenzione, perché si è fermi in strada e il Codice ci impone il rispetto di alcune norme, che si traducono nell’indossare la pettorina ad alta visibilità e posizionare il triangolo in dotazione a 50 metri dalla propria auto (o a 70 passi circa). Ma questo punto poche chiacchiere e procediamo con il verificare come iniziare a sostituire la nostra ruota.

Cosa occorre fare per sostituire uno pneumatico forato ?

Dopo aver indossato la pettorina e posizionato il triangolo alla giusta distanza è necessario verificare, nella dotazione di bordo, la presenza di cric, chiave a leva per bulloni e ruota di scorta (o ruotino). Disporre di un paio di guanti è sempre consigliato in queste circostanze.

Prima di iniziare a sollevare la vettura è necessario individuare il punto in cui posizionare il cric. Una volta fatto, si allentano leggermente i bulloni della ruota da sostituire, seguendo un andamento a X, poi si aziona il cric, ricordandosi che per sfilare la ruota basta sollevare la vettura di pochi centimetri. Una volta svitati tutti i bulloni di sfila la ruota danneggiata e si posiziona quella di scorta, avvitando i bulloni seguendo le medesime indicazioni.

Solo dopo aver serrato bene i bulloni si può abbassare l’auto e togliere il cric.  A questo punto è consigliabile serrare ulteriormente i bulloni con la chiave a leva, spingendo a fondo (ma non troppo) con il piede sull’estremità della stessa, facendo sempre attenzione a non ferirsi.

Nell’effettuare queste operazioni è possibile adottare una serie di precauzioni ed accorgimenti, come ad esempio: l’utilizzo di una tavoletta di legno per rendere l’appoggio del cric più stabile, un cartone o alcuni fogli di giornale da poggiare sulla sede stradale – per proteggere ed evitare di sporcare le ginocchia – un paio di guanti, come già detto, uno straccio e magari delle salviettine disinfettanti per detergere le mani al termine dell’operazione.

Cosa dice il codice della strada ?

La sostituzione di una ruota richiede molta attenzione, soprattutto quando l’inconveniente si verifica in autostrada. In questo caso, per salvaguardare la propria incolumità, e nel rispetto del Codice della Strada, è necessario trovare un’area di sosta o una piazzola di servizio dove potersi fermare e procedere alla sostituzione.

Ma prima, ricordarsi di indossare il giubbetto catarifrangente e di posizionare il triangolo a 50 metri dall’auto (70 passi). Questi due dispositivi di sicurezza sono obbligatori e le forze dell’ordine, in caso di controllo, potrebbero verificarne la presenza sulla vostra auto.

Giornalista Pubblicista Docente di educazione e sicurezza stradale Membro della Commissione Sportiva ACI-CSAI Campania Co-autore e conduttore del format TV Motor & Fashion Direttore responsabile della testata giornalistica online Motor & Fashion Magazine (piattaforma crossmediale sul mondo dell'Automotive, dei Motori, del Motorsport, della Moda, del Lifestyle e degli Eventi) Istruttore di Guida Sicura, Guida Sportiva Guida Veloce, Drifting Istruttore di Guida Sicura/Difensiva (Certificazione AIASCERT/Milano n° 008/2016) Istruttore di guida sicura della scuola di pilotaggio ASC Quattroruote Co-fondatore e Direttore Commerciale di "Guidare Sicuri" prima Scuola di Pilotaggio auto della Campania Referente tecnico ACI-Delegazione Napoli per la formazione negli istituti scolastici Formatore Driver Tester


TOP