Formula 1 – GP Bahrain, stratosferica pole di Vettel con record della pista

La Ferrari sembra aver trovato il bandolo della matassa, grazie ad un’inaspettata quanto precoce competitività delle sue monoposto e alla concretezza dei suoi piloti, da subito all’altezza del loro compito.

In Bahrain Sebastian Vettel centra la pole con il crono di 1:27,958, siglando anche il record della pista. Dietro di lui, il compagno di squadra Kimi Raikkonen, apparso in gran forma già nella gara d’apertura e che, da sue dichiarazioni, avrebbe potuto anche fare meglio, aspirando alla pole. In Bahrain, seconda tappa del Mondiale di Formula 1, avremo dunque una prima fila tutta Ferrari e questo non capitava dal Gran Premio d’Ungheria del 2007.

Un colpo da maestro

Un colpo da maestro quello piazzato da Vettel che lascia le briciole agli avversari, infatti non solo tiene dietro il finlandese, distaccato di soli 0,143 secondi, ma soprattutto il duo Mercedes, con Bottas in grado di tenere dietro il campione del mondo, Hamilton. Con quest’ultimo costretto però a retrocedere di cinque caselle per la sostituzione del cambio.  Chiudono la top ten Ricciardo, Gasly, Magnussen, Hulkemberg, Ocon e Sainz.

Giornalista Pubblicista Docente di educazione e sicurezza stradale Membro della Commissione Sportiva ACI-CSAI Campania Co-autore e conduttore del format TV Motor & Fashion Direttore responsabile della testata giornalistica online Motor & Fashion Magazine (piattaforma crossmediale sul mondo dell'Automotive, dei Motori, del Motorsport, della Moda, del Lifestyle e degli Eventi) Istruttore di Guida Sicura, Guida Sportiva Guida Veloce, Drifting Istruttore di Guida Sicura/Difensiva (Certificazione AIASCERT/Milano n° 008/2016) Istruttore di guida sicura della scuola di pilotaggio ASC Quattroruote Co-fondatore e Direttore Commerciale di "Guidare Sicuri" prima Scuola di Pilotaggio auto della Campania Referente tecnico ACI-Delegazione Napoli per la formazione negli istituti scolastici Formatore Driver Tester


TOP