MotoGP – GP Argentina, Marquez imbattibile, precede Rossi e Dovizioso

Anche per la giornata di oggi a Termas de Rio Hondo il meteo si è fatto bebbe delle previsioni che annunciavano tempesta, permettendo di assistere a tre gare sull’asciutto.

Chi ha ampiamente rispettato i pronostici è stato invece Marc Marquez, capace di dominare la gara come non si vedeva da tempo. Che sia stato per vendicare la squalifica dello scorso anno o per la recentissima sconfitta politica contro Ducati, il campione del mondo non ha certo pensato a nascondersi, prendendo subito la testa della corsa e facendo gara a sè.

Marquez superiorità imbarazzante, un grande Rossi strappa a Dovizioso il secondo posto

Quella di Termas e la prossima di Austin sono due piste nettamente favorevoli a Marquez e alla Honda, ed il campione del mondo aveva in effetti mostratouna netta superiorità sul passo gara sia nelle FP4 che nel warmup del mattino. Un vantaggio quantificabile in quasi mezzo secondo ma che all’atto pratico si è rivelato anche maggiore. Scattato al comando Marqez aveva già 4 secondi di vantaggio al quinto giro e la partita per la prima posizione era già ampiamente chiusa. La gara è vissuta sulla lotta per le posizioni di rincalzo, con Rossi e Dovizioso protagonisti di un grandissimo duello durato per tutta la gara. Il pesarese resisteva agli allunghi della Ducati grazie alle qualità della sua M1 in staccata ed ingresso curva, riuscendo ad avere la meglio proprio all’ultimo giro. Poco più indietro un bravissimo Morbidelli, Miller e Petrucci animavano la battaglia per il quarto posto dopo che Vinales, incappato nell’ennesima incertezza in partenza era retrocesso fino al nono posto- Nelle fasi finali era Miller a strappare la quarta posizione ad Alex Rins, autore di una bella rimonta dopo la disastrosa qualifica di ieri. Sesto chiudeva Danilo Petrucci, mai troppo a suo agio su questa pista, davanti a Nakagami e Quartararo con i fratelli Espargaro, Aleix e Pol, a chiudere nell’ordine la top ten. Un contatto all’ultimo giro metteva fuori gara Vinales e Morbidelli, con l’italiano protagonista di una gran gara fino a quel momento. gara da dimenticare per Crutchlow, uno dei candidati al podio, costretto ad un ride through per aver anticipato la partenza. L’inglese ha chiuso tredicesimo preceduto da Jorge Lorenzo, ancora lontano dalla migliore condizione. Ultimo e staccatissimo ha ginito Andrea Iannone.

La altre classi

In Moto3 vittoria di Masia davanti a Binder e ad Arbolino con Antonelli quarto, Dalla Porta settimo e Foggia ottavo dopo la solita gara di gruppo che ha visto una ventina di piloti racchiusi in meno di tre secondi. In Moto2 seconda vittoria consecutiva per Lorenzo Baldassarri che ha preceduto Remy gardner e Alex Marquez Baldassarri è stato autore di una gara tatticamente perfetta, sempre a ridosso dei primi per poi sferrare l’attacco decisivo a poche tornate dal termine. Per gardner, il figlio del grande Wayne, è il primo podio in carriera. Settimo posto per Marini e nono per Bastianini.

MotoGP, ordine di arrivo

1 25 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 172.7 41’43.688
2 20 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 172.0 +9.816
3 16 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Mission Winnow Ducati Ducati 172.0 +10.530
4 13 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 171.9 +12.140
5 11 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 171.8 +12.563
6 10 9 Danilo PETRUCCI ITA Mission Winnow Ducati Ducati 171.8 +13.750
7 9 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 171.5 +18.160
8 8 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 171.3 +20.403
9 7 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 171.0 +25.292
10 6 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 171.0 +25.679
11 5 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 170.9 +25.855
12 4 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 170.8 +27.497
13 3 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 170.6 +31.398
14 2 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 170.5 +32.893
15 1 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 170.4 +33.372
16 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 170.3 +35.545
17 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 170.1 +38.238
Alfonso Paduano

Giornalista Pubblicista Docente di educazione e sicurezza stradale Membro della Commissione Sportiva ACI-CSAI Campania Co-autore e conduttore del format TV Motor & Fashion Direttore responsabile della testata giornalistica online Motor & Fashion Magazine (piattaforma crossmediale sul mondo dell'Automotive, dei Motori, del Motorsport, della Moda, del Lifestyle e degli Eventi) Istruttore di Guida Sicura, Guida Sportiva Guida Veloce, Drifting Istruttore di Guida Sicura/Difensiva (Certificazione AIASCERT/Milano n° 008/2016) Istruttore di guida sicura della scuola di pilotaggio ASC Quattroruote Co-fondatore e Direttore Commerciale di "Guidare Sicuri" prima Scuola di Pilotaggio auto della Campania Referente tecnico ACI-Delegazione Napoli per la formazione negli istituti scolastici Formatore Driver Tester


TOP