MotoGP – GP Austria, Andrea Dovizioso trionfa al Red Bull Ring

Uno straordinario Andrea Dovizioso piega la resistenza di Marc Marquez e si aggiudica la vittoria nel Gran Premio d’Austria mantenendo la Ducati imbattuta sul Red Bull Ring.

Una gara strepitosa, fatta di un lungo studio tra i due rivali e di un duello rusticano ma leale protrattosi per i cinque giri finali. Dovizioso è stato capace di riportarsi sul rivale dopo essere finito largo in curva per ben due volte per poi sferrare l’attacco decisivo con un sorpasso ‘ a vita persa’ in quella svolta finale che qui ha quasi sempre deciso la vittoria. Terzo gradino del podio per un grande Fabio Quartararo che con la Yamaha Petronas ha preceduto le M1 ufficiali di Rossi e Vinales, col pesarese protagonista di una buona gara dopo un difficile avvio dalla quarta fila. Bel settimo posto per Pecco Bagnaia mentre decimo ha concluso Franco Morbidelli.

Dovizioso, vittoria importante per il morale

Per il forlivese un’affermazione che cambia ben poco in termini di classifica ma fondamentale per morale e motivazioni, in un momento poco sereno per lo spogliatoio Ducati. La perenne messa in discussione dei piloti e le voci sul ritorno di Lorenzo certo non aiutano la concentrazione di chi deve guidare ma Dovizioso si è dimostrato come sempre maturo, solido e capace perfino di un pizzico di follia, di quel guizzo da campione che pochi gli riconoscono.

La cronaca

La lotta tra Marquez e Dovizioso partiva fin dal via, con i due impegnati in un duello che favoriva la momentanea leadership di Quartararo. Il francese precedeva Dovizioso, Marquez, Miller e Rossi autore di un ottimo avvio dalla quarta fila. Subito al primo giro un contatto metteva fuori gara Crutchlow e Pol Espargaro. Anche Miller era vittima di una scivolata nelle prime fasi ed a metà gara Marquez, Dovizioso e Quartararo allungavano su Rossi che manteneva la quarta posizione davanti a Vinales e Rins in rimonta. Il campione del mondo tentava un primo strappo ad una decina di giri dalla fine ma Dovizioso riusciva a riportarsi sotto prendendo il comando delle operazioni a cinque giri dal termine. I due iniziavano un bellissimo duello che nelle ultime due tornate li vedeva scambiarsi più volte la posizione fino al sorpasso decisivo all’ultima curva da parte del forlivese che andava a vincere in volata. Terzo posto e podio meritatissimo per Fabio Quartararo che precedeva Valentino Rossi, protagonista di una buona gara e capace di respingere gli attacchi finali di Vinales e Rins che chiudevano alle sue spalle. Bella gara di Pecco Bagnaia, settimo, che precedeva un ottimo Miguel Oliveira con la prima delle Ktm. Gara incolore per Danilo Petrucci, nono a ben 17 secondi, e per Franco Morbidelli che chiudeva la top ten. Solita gara da dimenticare per le Aprilia con Aleix Espargaro quattordicesimo e Andrea Iannone sedicesimo ed ultimo all’arrivo.

Le altre classi

In Moto3 affermazione carica di significato per Romano Fenati che torna finalmente al successo dopo le tormentate vicende degli ultimi tempi. La gara, partita in condizioni difficili con pista umida ma piloti di fatto obbligati ad usare le slick vedeva da subito la fuga di un terzetto composto da Fenati, Arbolino e McPhee che allungavano sul gruppo. Nel finale di gara Fenati forzava il ritmo andando a vincere davanti al compagno di squadra Arbolino ed a McPhee con Vietti ottimo quarto dopo aver ripreso i fuggitivi. Sesto posto finale per Dalla Porta e nono per Antonelli.
In Moto2 bella affermazione di Brad Binder che comandava la gara dall’inizio alla fine e portava la Ktm al successo sulla pista di casa. Il sudafricano precedeva Alex Marquez che allunga in classifica generale mentre Navarro completava il podio. Un podio che sembrava ormai nelle mani dei nostri Bastianini e Marini, con quest’ultimo che però a quattro giri dalla fine forzando l’attacco sul connazionale perdeva l’anteriore trascinando nella caduta l’incolpevole Bastianini. Quarto posto finale per Baldassarri e decimo per Mattia Pasini.

MotoGP – Ordine di arrivo

1 25 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 183.2 39’34.771
2 20 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 183.2 +0.213
3 16 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 182.8 +6.117
4 13 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 182.6 +7.719
5 11 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 182.6 +8.674
6 10 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 182.6 +8.695
7 9 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 182.0 +16.021
8 8 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 182.0 +16.206
9 7 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 181.9 +17.350
10 6 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 181.7 +20.510
11 5 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 181.5 +22.273
12 4 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 181.3 +25.503
13 3 6 Stefan BRADL GER Repsol Honda Team Honda 180.8 +31.962
14 2 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 180.6 +34.741
15 1 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 179.6 +48.109
16 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 175.8 1 Lap

MotoGP – Classifica generale dopo 11 prove

Marc MARQUEZ Honda SPA 230
2 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 172
3 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 136
4 Alex RINS Suzuki SPA 124
5 Valentino ROSSI Yamaha ITA 103
6 Maverick VIÑALES Yamaha SPA 102
7 Fabio QUARTARARO Yamaha FRA 92
8 Jack MILLER Ducati AUS 86
9 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 78
10 Takaaki NAKAGAMI Honda JPN 62
11 Pol ESPARGARO KTM SPA 61
12 Franco MORBIDELLI Yamaha ITA 58
13 Joan MIR Suzuki SPA 39
14 Aleix ESPARGARO Aprilia SPA 33
Miguel OLIVEIRA KTM POR 26
16 Francesco BAGNAIA Ducati ITA 24
17 Johann ZARCO KTM FRA 22
18 Andrea IANNONE Aprilia ITA 21
19 Jorge LORENZO Honda SPA 19
20 Stefan BRADL Honda GER 16
21 Tito RABAT Ducati SPA 14
22 Michele PIRRO Ducati ITA 9
23 Karel ABRAHAM Ducati CZE 4
24 Sylvain GUINTOLI Suzuki FRA 3
Alfonso Paduano

Giornalista Pubblicista Docente di educazione e sicurezza stradale Membro della Commissione Sportiva ACI-CSAI Campania Co-autore e conduttore del format TV Motor & Fashion Direttore responsabile della testata giornalistica online Motor & Fashion Magazine (piattaforma crossmediale sul mondo dell'Automotive, dei Motori, del Motorsport, della Moda, del Lifestyle e degli Eventi) Istruttore di Guida Sicura, Guida Sportiva Guida Veloce, Drifting Istruttore di Guida Sicura/Difensiva (Certificazione AIASCERT/Milano n° 008/2016) Istruttore di guida sicura della scuola di pilotaggio ASC Quattroruote Co-fondatore e Direttore Commerciale di "Guidare Sicuri" prima Scuola di Pilotaggio auto della Campania Referente tecnico ACI-Delegazione Napoli per la formazione negli istituti scolastici Formatore Driver Tester


TOP