MotoGP – GP di Catalunya, Jorge Lorenzo conquista la sua prima pole position su Ducati

Jorge Lorenzo non si ferma più, e dopo aver centrato la prima vittoria con la Ducati due settimane fa al Mugello oggi si è preso la prima pole position del suo travagliato rapporto con la rossa bolognese.

Lo spagnolo sembra aver svoltato, anche se sia Mugello che Montmelo sono certamente due piste amiche della Ducati e molto adatte alla guida del maiorchino, dunque occoreranno conferme nelle prossime gare. Sta di fatto che la pole non è stata una gran sorpresa per chi ha visto in azione il 99 ieri e stamattina. Velocissimo sul giro secco ma anche sul passo, con la sua abituale costanza nel martellare tempi quasi identici un giro dopo l’altro. Resta da vedere se la gomma morbida posteriore, così gradita a Lorenzo, possa essere un’opzione per la gara ma se ci sono una moto, ed un pilota che potrebbero rischiare una soft in gara questi sono la Ducati e Jorge Lorenzo.

Ducati e Marquez favoriti, le Yamaha inseguono

La buona vena della Ducati è confermata dal terzo tempo e relativa prima fila di Andrea Dovizioso, non certo qualcosa di consueto per il forlivese. Andrea è apparso poco soddisfatto per gran parte delle sessioni di libere ma ha trovato la quadra nel corso delle FP4 ed ora sembra molto fiducioso per la gara. La chiave della corsa per Andrea potrebbe essere ancora una volta la scelta della gomma. Seconda posizione in griglia, a sandwich tra le due Ducati ufficiali per Marc Marcquez che ha dovuto cedere la pole per soli 66 millesimi. E’ stato un sabato movimentato quello del campione del mondo, apparso spesso ‘al gancio’ soprattutto in frenata ed ingresso curva Una caduta nel finale delle FP3 lo metteva fuori dai dieci migliori tempi costringendolo a passare dalla Q1.
Il turno delle FP4, concluso con l’ennesimo salvataggio miracoloso all’ultima curva del tracciato , si rivelava fondamentale per Marquez che, dopo aver superato la Q1 insieme al giapponese Nakagami, si giocava la pole position fino all’ultimo. Ancora una volta quindi è obbligatorio inserirlo tra i favoriti per la gara. Come sempre da decifrare la Yamaha, con Vinales che stavolta è stato il più veloce staccando il quarto tempo, ma a oltre quattro decimi da Lorenzo.
Peggio ha fatto Valentino Rossi, penalizzato da un errore nel corso del secondo tentativo quando stava realizzando ottimi intertempi. Settima posizione e terza fila sullo schieramento per il pesarese, che precede Zarco. Buona prestazione per Andrea Iannone che scatterà in seconda fila col quinto tempo e precede Danilo Petrucci, anche lui atteso ad una gara da protagonista. Per domani come sempre sarà cruciale la scelta e la gestione degli pneumatici, complicata da un asfalto nuovo che garantisce miglior grip ma che i piloti conoscono ancora poco.

Le altre classi

In Moto3 pole di Bastianini davanti a Martin ed al giapponese Suzuki. Bezzecchi è nono davanti a Dalla Porta.
In Moto2 prima pole per il francese Quartararo davanti ad Alex Marquez ed a Schrotter. Quarto tempo per Bagnaia, sesto per Pasini e decimo per Baldassarri.
MOTOGP, I TEMPI DELLA Q2
1 99 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 342.8 1’38.680
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 347.7 1’38.746 0.066 / 0.066
3 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 348.4 1’38.923 0.243 / 0.177
4 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 341.1 1’39.145 0.465 / 0.222
5 29 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 338.0 1’39.148 0.468 / 0.003
6 9 Danilo PETRUCCI ITA Alma Pramac Racing Ducati 343.2 1’39.178 0.498 / 0.030
7 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 340.2 1’39.266 0.586 / 0.088
8 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 338.2 1’39.331 0.651 / 0.065
9 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 341.4 1’39.504 0.824 / 0.173
10 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 343.6 1’39.556 0.876 / 0.052
11 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 342.6 1’39.695 1.015 / 0.139
12 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 334.4 1’39.888 1.208 / 0.193
Alfonso Paduano

 

Giornalista Pubblicista Docente di educazione e sicurezza stradale Membro della Commissione Sportiva ACI-CSAI Campania Co-autore e conduttore del format TV Motor & Fashion Direttore responsabile della testata giornalistica online Motor & Fashion Magazine (piattaforma crossmediale sul mondo dell'Automotive, dei Motori, del Motorsport, della Moda, del Lifestyle e degli Eventi) Istruttore di Guida Sicura, Guida Sportiva Guida Veloce, Drifting Istruttore di Guida Sicura/Difensiva (Certificazione AIASCERT/Milano n° 008/2016) Istruttore di guida sicura della scuola di pilotaggio ASC Quattroruote Co-fondatore e Direttore Commerciale di "Guidare Sicuri" prima Scuola di Pilotaggio auto della Campania Referente tecnico ACI-Delegazione Napoli per la formazione negli istituti scolastici Formatore Driver Tester


TOP