MotoGP, Lorenzo conquista la pole a Misano con un giro stratosferico

Continua il momento magico di Jorge Lorenzo che con il tempo di 1.31.629 sigla il giro più veloce mai fatto registrare da una Motogp a Misano e si aggiudica la partenza al palo.

Forse non è nemmeno più il caso di parlare di momento magico, il maiorchino dal Mugello ha decisamente svoltato e guida la sua Ducati al meglio. Un grande peccato che questo rapporto tribolato debba interrompersi a fine anno.

Ducati mantiene le promesse, exploit di Miller

Ducati non ha smentito le previsioni della vigilia e le indicazioni emerse dai recenti test piazzando una nuova doppietta in qualifica. Alle spalle di Lorenzo, che ha fatto il vuoto, troviamo a sorpresa Jack Miller con la GP17 del team Pramac. L’australiano ha un gran feeling con la pista di Misano e ha centrato un giro perfetto, ma appare convincente anche sul passo. Quarto tempo e seconda fila per Andrea Dovizioso che dopo ottimi turni di prove libere ha un pò mancato l’acuto in qualifica ma è sicuramente uno dei candidati alla vittoria. Ottavo tempo per il quarto ducatista, quel Danilo Petrucci che sta faticando fin da ieri. C’è da dire comunque che la differenza vera è stata fatta da Lorenzo, perchè da Miller, secondo, a Rossi, settimo, ci sono sei piloti in un decimo di secondo.

Marquez stecca in qualifica, Yamaha promettenti

Continuiamo a pensare che il maniacale lavoro di preparazione alla gara svolto da Marquez nei turni di libere gli abbia un pò fatto perdere l’attitudine al giro ‘a vita persa’.Il campione del mondo attinge al suo immenso talento per esprimere quel cambio di passo necessario ma stavolta non gli è bastato. Dopo un buon tentativo con la prima gomma Marc è infatti scivolato ed è stato costretto a fare rientro al box di corsa tentando poi invano l’ultimo assalto a quattro minuti dal termine. Come detto, quinto tempo finale per lui con Cal Crutchlow al suo fianco a chiudere la seconda fila. Hanno ben impressionato le Yamaha, con Vinales che si è confermato dopo la buona giornata di ieri e Rossi in deciso progresso. Vinales ha centrato il terzo tempo ed una prima fila preziosa viste le sue croniche difficoltà in avvio di gara, mentre il pesarese è stato relegato in terza fila proprio dal guizzo finale del compagno di squadra. I tempi sono comunque ravvicinatissimi e se non dovesse fare troppo caldo domani le Yamaha potrebbero giocarsi il podio. Petrucci e Zarco completano la terza fila mentre dalla quarta scatterà un ottimo Franco Morbidelli, promosso tra i primi della classe dopo aver superato la tagliola delle Q1.

Ducati favorite, ma grande equilibrio

Analizzando il passo e quanto emerso dalle FP4, Lorenzo e Dovizioso hanno qualcosa in più, quantificabile in un paio di decimi su Marquez che appare come al solito veloce e consistente. Molto ben messo anche Vinales che ha impressionato fin da ieri e sembra avere qualcosa in più del compagno di Squadra Rossi, cui serve trovare un altro paio di decimi per puntare al podio. Come sempre però molto dipenderà dalle temperature e dalla resa delle gomme, aspetti questi cui soprattutto le M1 sono molto sensibili..

Qualifiche MotoGP

99 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 291.8 1’31.629
2 43 Jack MILLER AUS Alma Pramac Racing Ducati 289.3 1’31.916 0.287 / 0.287
3 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 291.8 1’31.950 0.321 / 0.034
4 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 292.9 1’32.003 0.374 / 0.053
5 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 290.0 1’32.016 0.387 / 0.013
6 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 292.6 1’32.025 0.396 / 0.009
7 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 290.3 1’32.028 0.399 / 0.003
8 9 Danilo PETRUCCI ITA Alma Pramac Racing Ducati 293.2 1’32.136 0.507 / 0.108
9 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 289.3 1’32.250 0.621 / 0.114
10 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 289.4 1’32.338 0.709 / 0.088
26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 293.3 1’32.369 0.740 / 0.031
21 Franco MORBIDELLI ITA EG 0,0 Marc VDS
Alfonso Paduano

 

Giornalista Pubblicista Docente di educazione e sicurezza stradale Membro della Commissione Sportiva ACI-CSAI Campania Co-autore e conduttore del format TV Motor & Fashion Direttore responsabile della testata giornalistica online Motor & Fashion Magazine (piattaforma crossmediale sul mondo dell'Automotive, dei Motori, del Motorsport, della Moda, del Lifestyle e degli Eventi) Istruttore di Guida Sicura, Guida Sportiva Guida Veloce, Drifting Istruttore di Guida Sicura/Difensiva (Certificazione AIASCERT/Milano n° 008/2016) Istruttore di guida sicura della scuola di pilotaggio ASC Quattroruote Co-fondatore e Direttore Commerciale di "Guidare Sicuri" prima Scuola di Pilotaggio auto della Campania Referente tecnico ACI-Delegazione Napoli per la formazione negli istituti scolastici Formatore Driver Tester


TOP