MotoGP, Marquez trionfa a Barcellona e allunga in classifica

Marc Marquez vince un Gran Premio di Catalunya ai limiti del surreale e prende il largo nella classifica generale di campionato. Forse il mondiale non si è deciso oggi ma di fatto il campionissimo della Honda oltre ad essere quasi imbattibile si vede anche piovere dal cielo autentici regali di cui certo non avrebbe bisogno.

Un incidente di gara innescato da un errore di Jorge Lorenzo ha provocato infatti la caduta del maiorchino che ha incredibilmente abbattuto in un colpo solo Dovizioso, Vinales e Rossi. La gara perdeva quindi subito diversi protagonisti ma questo nulla toglie al bellissimo secondo posto di Fabio Quartararo, al primo podio in Motogp, ed al terzo di Danilo Petrucci che si conferma sempre più solido e costante.
LORENZO TRADITO DALLA FOGA, MONDIALE CONDIZIONATO
Per assurdo, forse è stato proprio il sorprendente avvio di Jorge Lorenzo ad innescare l’incidente. Il maiorchino dopo essere scattato benissimo dalla decima casella dello schieramento si ritrovava subito quinto per poi passare terzo all’inizio del secondo giro. Posizioni certo consone al suo blasone ma che richiedono un passo di cui Jorge, al momento, ancora non dispone con questa moto. Ma questa vuole essere una possibile spiegazione e non certo una giustificazione, visto che l’errore ha rovinato la gara odierna ma rischia anche di aver condizionato in maniera pesante tutto il campionato, il tutto al secondo giro di corsa. Se per Vinales e forse anche per Rossi il discorso titolo era già compromesso, lo stress non si può dire per Dovizioso che ancora una volta si ritrova ad essere vittima incolpevole di errori altrui.
LA CRONACA
Al via Dovizioso era protagonista di uno stacco perfetto e transitava al comando alla prima curva seguito da Vinales, Marquez. Lorenzo, Petrucci e Rossi. Brutta partenza invece per Franco Morbidelli che perdeva subito molte posizioni. All’inizio del secondo passaggio Marquez si liberava di Vinales e si incollava al forlivese della Ducati riuscendo a superarlo alla staccata della Curva 10- Era questo il sorpasso che potrebbe aver deciso il mondiale, visto che alle spalle di Dovizioso Lorenzo forzando l’entrata su Vinales perdeva l’anteriore della propria Honda e cadeva coinvolgendo Dovizioso e l stesso Vinales. Anche Valentino Rossi non riusciva ad evitare l’impatto con la moto di Lorenzo ed era messo fuori gara. Il trambusto provocato dalla collisione multipla agevolava la fuga di Marquez che si involava verso la vittoria con Rins, Petrucci, Miller, Quartararo, Mir e Crutchlow a inseguire. Un errore di Rins eliminava il pilota Suzuki dalla lotta per il podio ed alla fine era Quartararo a cogliere un meritatissimo secondo posto.davanti ad un comunque ottimo Danilo Petrucci. Rins dopo l’errore commesso recuperava fino alla quarta posizione davanti a Miller ed al compagno di squadra Mir. Settimo al traguardo Pol Espargaro con la Ktm davanti a Nakagami, Rabat e Zarco che chiudeva la top ten in una giornata che vista l’ecatombe di ritiri concedeva gloria per tutti, con soli tredici piloti all’arrivo.
LE ALTRE CLASSI
In Moto 3, causa anche il grip non ottimale si è assistito ad una vera e propria gara ad eliminazione che ha visto tra le vittime i nostri Dalla Porta e Arbolino, entrambi in lotta per le prime posizioni. La vittoria è andata a Ramirez davanti ad Aaron Canet ed al nostro Celestino Vietti, capace di agguantare l’ultimo gradino del podio proprio sul rettilineo finale. Quinto Foggia, settimo Fenati e undicesimo Antonelli.
In Moto 2 terza vittoria consecutiva per Alex Marquez davanti a Luthi e Navarro. Quinto posto finale per Bastianini e sesto per Luca Marini.Nuova giornata nera per Lorenzo Baldassarri che dopo un contatto già al primo giro era messo definitivamente fuori gara da una caduta a metà gara. Col sucesso odierno Marquez passa al comando della classifica generale di campionato.
MotoGP – GPSpagna – ORDINE DI ARRIVO E TEMPI
Pos. Rider Num Nation Points Team Time/Gap
1 MARQUEZ Marc 93 SPA 25 Repsol Honda Team 40’31.175
2 QUARTARARO Fabio 20 FRA 20 Petronas Yamaha SRT 2.660
3 PETRUCCI Danilo 9 ITA 16 Mission Winnow Ducati 4.537
4 RINS Alex 42 SPA 13 Team Suzuki Ecstar 6.602
5 MILLER Jack 43 AUS 11 Pramac Racing 6.870
6 MIR Joan 36 SPA 10 Team Suzuki Ecstar 7.040
7 ESPARGARO Pol 44 SPA 9 Red Bull KTM Factory Racing 16.144
8 NAKAGAMI Takaaki 30 JPN 8 LCR Honda 17.969
9 RABAT Tito 53 SPA 7 Reale Avintia Racing 22.661
10 ZARCO Johann 5 FRA 6 Red Bull KTM Factory Racing 26.228
11 IANNONE Andrea 29 ITA 5 Aprilia Racing Team Gresini 32.036
12 OLIVEIRA Miguel 88 POR 4 Red Bull KTM Tech 3 44.666
13 GUINTOLI Sylvain 50 FRA 3 Team Suzuki Ecstar 51.363
14 CRUTCHLOW Cal 35 GBR 0 LCR Honda DNF
15 MORBIDELLI Franco 21 ITA 0 Petronas Yamaha SRT DNF
16 BAGNAIA Francesco 63 ITA 0 Pramac Racing DNF
17 SYAHRIN Hafizh 55 MAL 0 Red Bull KTM Tech 3 DNF
18 ROSSI Valentino 46
CLASSIFICA GENERALE MOTOGP DOPO SETTE PROVE
1 Marc MARQUEZ Honda SPA 140
2 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 103
3 Alex RINS Suzuki SPA 101
4 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 98
5 Valentino ROSSI Yamaha ITA 72
6 Jack MILLER Ducati AUS 53
7 Fabio QUARTARARO Yamaha FRA 51
8 Takaaki NAKAGAMI Honda JPN 48
9 Pol ESPARGARO KTM SPA 47
10 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 42
11 Maverick VIÑALES Yamaha SPA 40
12 Franco MORBIDELLI Yamaha ITA 34
13 Aleix ESPARGARO Aprilia SPA 27
14 Joan MIR Suzuki SPA 22
15 Jorge LORENZO Honda SPA 19
16 Johann ZARCO KTM FRA 16
17 Miguel OLIVEIRA KTM POR 12
18 Andrea IANNONE Aprilia ITA 12
19 Michele PIRRO Ducati ITA 9
20 Francesco BAGNAIA Ducati ITA 9
21 Tito RABAT Ducati SPA 9
22 Stefan BRADL Honda GER 6
23 Sylvain GUINTOLI Suzuki FRA 3
24 Karel ABRAHAM Ducati CZE 2
25 Hafizh SYAHRIN KTM MAL 2
Alfonso Paduano
alfonso.paduano@gmail.com

Giornalista Pubblicista Docente di educazione e sicurezza stradale Membro della Commissione Sportiva ACI-CSAI Campania Co-autore e conduttore del format TV Motor & Fashion Direttore responsabile della testata giornalistica online Motor & Fashion Magazine (piattaforma crossmediale sul mondo dell'Automotive, dei Motori, del Motorsport, della Moda, del Lifestyle e degli Eventi) Istruttore di Guida Sicura, Guida Sportiva Guida Veloce, Drifting Istruttore di Guida Sicura/Difensiva (Certificazione AIASCERT/Milano n° 008/2016) Istruttore di guida sicura della scuola di pilotaggio ASC Quattroruote Co-fondatore e Direttore Commerciale di "Guidare Sicuri" prima Scuola di Pilotaggio auto della Campania Referente tecnico ACI-Delegazione Napoli per la formazione negli istituti scolastici Formatore Driver Tester


TOP