Pedaggi Autostradali, dal 1° Gennaio 2018 l’aumento medio sarà del 2,74%

Il 2018 inizia con una stangata per gli automobilisti italiani. Difatti, dal 1° Gennaio di quest’anno transitare sulle arterie autostradali Italiane può costare, in base ai tratti, da poco in più a tanto di più. Sulla sola rete di Autostrade per l’Italia, in base a quanto stabilito con decreto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dell’Economia e delle Finanze, l’adeguamento tariffario di competenza è stato dell’1,51%.

E ciò viene motivato, stando al comunicato stampa ufficiale,  dalla remunerazione derivante dai nuovi investimenti effettuati  – che pare siano stati 755,916 milioni di euro per l’intera rete autostradale, dal 1° Ottobre 2016 al 30 Settembre 2017 – e al recupero del 70% dell’inflazione reale. Ma, come evidenziato nel titolo, dal 1° Gennaio 2018, l’incremento medio dei pedaggi è stato del 2,74%, per arrivare fino al 52,69% (da 5,6 a 8,4 €) nel tratto Aosta Ovest-Morgex, gestito dalla Società RAV.

Nel dettaglio, gli incrementi percentuali comunicati dai diversi Gestori:

Asti-Cuneo S.p.A. 0,00%
ATIVA S.p.A. 1,72%
Autostrade per l’Italia S.p.A. 1,51%
Autostrada del Brennero S.p.A. 1,67%
Autovie Venete S.p.A. 1,88%
Autocamionale della Cisa S.p.A. 0,00%
Autostrada dei Fiori S.p.A. 0,98%
Autostrade Meridionali (SAM) S.p.A. 5,98%
Bre. be. mi. 4,69%
Brescia-Padova S.p.A. 2,08%
Consorzio Autostrade Siciliane 0,00%
CAV S.p.A. 0,32%
Centro Padane S.p.A. 0,00%
Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. 13,91%
RAV S.p.A. 52,69%
SALT S.p.A. 2,10%
SAT S.p.A. 1,33%
SATAP S.p.A. Tronco A4 8,34%
SATAP S.p.A. Tronco A21 1,67%
SAV S.p.A. 0,00%
SITAF S.p.A. 5,71%
Strada dei Parchi S.p.A. 12,89%
Tangenziale di Napoli S.p.A. 4,31%
TEEM 2,70% e Pedemontana Lombarda 1,70%
Torino – Savona S.p.A. 2,79%
TEEM 2,70% e Pedemontana Lombarda 1,70%

pedaggi autostradale

Per il Presidente dell’Unione Nazionale dei Consumatori, Massimiliano Dona, si tratta chiaramente di rincari inaccettabili, soprattutto per il portafoglio di quelle decine di migliaia di pendolari, costretti quotidianamente ad utilizzare le tratte in questione.

E ancora più impressionante è il numero dei viaggiatori, pari a circa 5 milioni, che quotidianamente transita sui 3.020 chilometri della rete autostradale gestita da Autostrade per l’Italia e dalle sue Controllate, vale a dire:

  • Autostrade per l’Italia 
  •  S.A.M. (gestione transitoria)
  • Traforo Monte Bianco (GEIE)
  • R.A.V.
  • Tangenziale di Napoli

e per i quali la Società in questione ha pianificato un piano di investimenti – già in corso di realizzazione – che prevede un impegno finanziario di 27 miliardi di euro. Da investire in opere di potenziamento e ammodernamento dell’intera rete e per la realizzazione di ulteriori 1.066 chilometri di autostrade, attraverso la creazione di terze e quarte corsie.

Tuttavia, le polemiche accessi in questi giorni attorno al fenomeno rincari terranno banco ancora per molte settimane, in barba alle reali, quotidiane difficoltà di tutti quegli automobilisti, ancora una volta mortificati da un sistema che li costringe a rivedere i propri equilibri finanziari, già precari per effetto dall’attuale congiuntura economica.

Giornalista Pubblicista Docente di educazione e sicurezza stradale Membro della Commissione Sportiva ACI-CSAI Campania Co-autore e conduttore del format TV Motor & Fashion Direttore responsabile della testata giornalistica online Motor & Fashion Magazine (piattaforma crossmediale sul mondo dell'Automotive, dei Motori, del Motorsport, della Moda, del Lifestyle e degli Eventi) Istruttore di Guida Sicura, Guida Sportiva Guida Veloce, Drifting Istruttore di Guida Sicura/Difensiva (Certificazione AIASCERT/Milano n° 008/2016) Istruttore di guida sicura della scuola di pilotaggio ASC Quattroruote Co-fondatore e Direttore Commerciale di "Guidare Sicuri" prima Scuola di Pilotaggio auto della Campania Referente tecnico ACI-Delegazione Napoli per la formazione negli istituti scolastici Formatore Driver Tester

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


TOP