WEC – Doppietta Toyota alle 6 Ore di Spa-Francorchamps

Esordio vincente per Fernando Alonso che conquista il primo posto nella prima gara del campionato mondiale di Endurance (WEC), la 6 ore di Spa-Francorchamps, insieme ai suoi compagni Sébastien Buemi e Kazuki Nakajima che vincono per il secondo anno consecutivo con la TS050 HYBRID n° 8

Secondo posto per la TS050 HYBRID n° 7 di Mike ConwayKamui Kobayashi e José María López  che ha chiuso la gara con una rimonta straordinaria, a soli 1.444 secondi, nonostante sia partita dalla pitlane con un giro di ritardo, a causa di una penalità in qualifica. Risultato che rappresenta la 17° vittoria di Toyota in 49 gare nel Wec, la sua quarta consecutiva e la terza a Spa. Toyota guida entrambe le classifiche, squadre e piloti, in vista della 24 Ore di Le Mans del 16-17 giugno.

La gara è iniziata in condizioni meteo ottimali, Sébastien ha fatto una fuga pulita dalla pole position con la n° 8, aumentando gradualmente il vantaggio sulle Rebellion, mentre Mike ha portato la n°7 al sesto posto ai primi pit stop. A quel punto Sébastien aveva un vantaggio di oltre 30 secondi, svanito poco dopo a causa di una safety car. Durante quella fase, Kamui ha sostituito Mike nella n° 7 mentre Fernando si è messo al volante della n° 8 per i suoi primi giri in gara. Il suo primo compito è stato difendere la posizione dalla Rebellion n° 1, che ha fatto grazie a un sorpasso spettacolare su diverse GT.

Il vantaggio di Alonso è stato interrotto da una bandiera gialla ma quando è tornato il verde ha effettuato un gap considerevole prima di cedere la macchina a Kazuki poco prima della metà gara. La n° 8 è tornata immediatamente ai box per regolare le cinture e il sedile di Kazuki e ha perso altro tempo dopo un testacoda senza conseguenza alla prima curva. Nel frattempo la n° 7 ha proseguito la rimonta e ha iniziato la seconda parte di gara in seconda posizione, a circa un minuto dalla n° 8, quando José María ha sostituito Kamui nel pitstop successivo.

Le due  TS050 hybrid hanno dato il massimo nell’ultima ora, con Alonso che ha portato la n° 8 alla bandiera a scacchi con un vantaggio di circa un minuto sulla n° 7, guidata da Mike Conway. Ma un’altra safety car ha ridotto il gap a soli 6 secondi a 50 minuti dalla fine. Fernando e Mike sono rimasti al volante durante l’ultimo pitstop carburante a 25 minuti dalla fine, poi il team ha deciso di mantenere le posizioni ed evitare rischi non necessari dopo oltre 1.100 km di gara.

 

Risultato finale – & Ore di Spa-Francorchamps

 

1st #8 Toyota GAZOO Racing                    163 laps

2nd #7 #Toyota GAZOO Racing              +1.444 secs

3rd #3 Rebellion (Beche/Laurent/Menezes)        +2 laps

4th #6 ByKolles (Webb/Kraihamer/Dillmann)      +5 laps

5th #11 SMP (Aleshin/Petrov)                             +5 laps

Giornalista Pubblicista Docente di educazione e sicurezza stradale Membro della Commissione Sportiva ACI-CSAI Campania Co-autore e conduttore del format TV Motor & Fashion Direttore responsabile della testata giornalistica online Motor & Fashion Magazine (piattaforma crossmediale sul mondo dell'Automotive, dei Motori, del Motorsport, della Moda, del Lifestyle e degli Eventi) Istruttore di Guida Sicura, Guida Sportiva Guida Veloce, Drifting Istruttore di Guida Sicura/Difensiva (Certificazione AIASCERT/Milano n° 008/2016) Istruttore di guida sicura della scuola di pilotaggio ASC Quattroruote Co-fondatore e Direttore Commerciale di "Guidare Sicuri" prima Scuola di Pilotaggio auto della Campania Referente tecnico ACI-Delegazione Napoli per la formazione negli istituti scolastici Formatore Driver Tester


TOP