WSBK, Rea domina Gara 1 a Laguna Seca

Jonathan Rea torna a vestire panni del mostro della laguna e domina gara 1 riprendendo da dove aveva lasciato con la vittoria in gara 2 dello scorso anno.

Il campione del mondo ha preceduto di tre secondi Chaz Davies, ancora una volta il solo avversario credibile per il nordirlandese e che aveva guidato la corsa nei primi giri. Terzo posto per Alex Lowes, che conferma il buon momento della Yamaha e qui nettamente superiore al compagno di squadra Van Der Mark.

La cronaca: dopo Rea e Davies il vuoto

Davies, che aveva stentato nelle prime tre sessioni di prove libere, trovava la quadra nel corso delle FP4 e si aggiudicava la Superpole di un soffio su Tom Sykes, con Rea a chiudere la prima fila col terzo tempo. Qualifica che si rivelava invece disastrosa per Melandri, che dopo aver svettato in tutti i turni mancava l’appuntamento sul giro secco ed era costretto a scattare addirittura dalla quarta fila col decimo tempo. Un handicap quasi irrecuperabile su una pista dove i sorpassi sono tutt’altro che semplici. Al via Davies sfruttava bene l’avvio al palo e si portava al comando davanti a Rea e Sykes seguiti da Lowes, Savadori e Laverty nell’ordine. Al terzo giro cadeva Lorenzo Savadori, mentre in testa alla corsa Davies rintuzzava gli attacchi di Rea. Il gallese della Ducati era più veloce nel primo tratto di pista e soffriva il ritorno del rivale nel tratto finale. Si arrivava così al quinto passaggio quando Davies finiva leggermente lungo alla frenata della curva del Cavatappi, perdeva velocità e Rea lo passava con decisione. Alle spalle dei primi due Sykes iniziava a perdere terreno forse a causa di un precoce deterioramento degli pneumatici e veniva sfilato da Lowes e Laverty. Rea intanto continuava a spingere mettendo decimi ad ogni passaggio tra se e Davies, senza mai dare al rivale la possibilità di riavvicinarsi. Le posizioni per il podio erano così cristallizzate, mentre nel finale di gara anche Melandri e Fores avevano ragione di Sykes, anche oggi protagonista di una gara quanto mai opaca.. Rea andava a vincere precedendo Davies e Lowes, con Laverty buon quarto davanti a Melandri, Fores e Sykes, quest’ultimo staccato di oltre 25 secondi dal vincitore Rea. Van Der Mark,Torres e Gagne chiudevano la top ten. Con il successo odierno Rea mette nel carniere altri 5 punti di vantaggio nella classifica generale, che lo vede primo con 295 punti davanti a Davies con 225 e van Der Mark a 204.
Alfonso Paduano

Giornalista Pubblicista Docente di educazione e sicurezza stradale Membro della Commissione Sportiva ACI-CSAI Campania Co-autore e conduttore del format TV Motor & Fashion Direttore responsabile della testata giornalistica online Motor & Fashion Magazine (piattaforma crossmediale sul mondo dell'Automotive, dei Motori, del Motorsport, della Moda, del Lifestyle e degli Eventi) Istruttore di Guida Sicura, Guida Sportiva Guida Veloce, Drifting Istruttore di Guida Sicura/Difensiva (Certificazione AIASCERT/Milano n° 008/2016) Istruttore di guida sicura della scuola di pilotaggio ASC Quattroruote Co-fondatore e Direttore Commerciale di "Guidare Sicuri" prima Scuola di Pilotaggio auto della Campania Referente tecnico ACI-Delegazione Napoli per la formazione negli istituti scolastici Formatore Driver Tester


TOP